Radio su Internet con Winamp e Icecast

di , in Software,

Dopo i miei due blog precedenti in cui descrivo come mettere una radio su Internet, eccomi ancora sull'argomento. Questa volta per parlare di un nuovo plug-in, completamente freeware e dalla notevole potenza. Il suo nome è IceCast.

Inziamo. Andiamo sul sito dell'IceCast e scarichiamo l'ultima versione per Windows. Se vogliamo utilizzarlo con Winamp, abbiamo bisogno di un altro software per interfacciare questo player con Icecast. Scarichiamo da questo link il supporto per OddCast.

Ok, ora abbiamo tutto il software che ci serve. Installiamo il plung-in e IceCast. Per quest'ultimo software possiamo decidere anche se installarlo come servizio; se lo installiamo in questo modo IceCast si avvierà in automatico all'avvio del PC anche senza login e l'avvio da parte dell'utente.

Avviamo infine IceCast e avremo questa schermata:

IceCast avviato.

Dal menu "Configuration" inseriamo le impostazioni per IceCast. Nel file di testo aperto dobbiamo fare poche modifiche per i primi test. Innanzitutti andiamo della sezione "authentication":

<authentication>
<!-- Sources log in with username 'source' -->
<source-password>hackme</source-password>
<!-- Relays log in username 'relay' -->
<relay-password>hackme</relay-password>
<!-- Admin logs in with the username given below -->
<admin-user>admin</admin-user>
<admin-password>hackme</admin-password>
</authentication>

Qui possiamo modificare la password per l'accesso nella sotto sezione "<source-password />". Per le prime prove possiamo lasciare tutto com'è. Dobbiamo invece mettere mano alla configurazione della radio, nella sezione "relay":

<relay>
<server>127.0.0.1</server>
<port>8001</port>
<mount>/az.ogg</mount>
<local-mount>/different.ogg</local-mount>
<on-demand>0</on-demand>
<relay-shoutcast-metadata>0</relay-shoutcast-metadata>
</relay>

Nella sotto sezion "mount", scriviamo il nome della nostra radio con suffisso ".ogg". Nell'esempio: "/az.ogg".

Ok, quasi finito. Avviamo Winamp, andiamo nel menu "Options"->"Preferences". Qui andiamo a "Plugs-in"->"DSP effect":

Pennello DSP effect

Accertiamoci che ci sia la voce "oddcast dps", e si aprirà la nuova finestra:

Plugin attivo dell oddcast

Ora dobbiamo configurarlo. Click su "Config":

Configurazione ODDcast

Verifichiamo che l'ecoder type sia su "OGG". Ora selezioniamo il tab "Server":

Tab server dell'oddcast

Qui selezioniamo come server-type la voce "Icecast2". Impostiamo la stessa porta inserita nel file di configurazione precedente - nell'esempio, 8000, quella di default - e la password prima inserita; se non abbiamo modificato nulla inseriamo quella di default "hackme". Infine, in Mountpoint, inseriamo il nome della radio scritta precedentemente: "/az.ogg".

Ok, ora dobbiamo contrallare che funzioni tutto. Avviamo in Winamp la riproduzione di un MP3 originale:

Avvio di Winamp

Apriamo il programma Icecast e avviamolo cliccando su "Start server". Infine ritorniamo in Winamp e avviamo il DSP cliccando su "Connect":

Oddcast DSP

Verifichiamo che sia tutto ok andanto, nell'Icecast, nel tab "Source level stats" e verifichiamo che in "Souce" ci sia la voce "/az.ogg":

La nostra radio avviata nell'icecast

Eventuali problemi si riscontrano sempre a questo punto. Se non compare il nome della radio abbiamo qualche problema con il numero della porta, con il nome dell'ogg o con la password. In questo caso verifichiamo che tutti coincidano.

Per verificare che tutto funzioni lanciamo un player in grado di decodificare i file multimediali di tipo "ogg". VLC per esempio:

Avvio di VLC per l'ascolto della radio

In apri ho inserito l'url della macchina con avviato l'Icecast, con il numero di porta e il nome della radio "az.ogg". Cliccato su OK si potrà ascoltare la trasmissione musicale con una differita di circa dieci secondi:

Con VLC ascoltiamo la radio

Si veda sulla barra il nome della canzone attualmente in esecuzione. Avremo potuto utilizzare anche Winamp per l'ascolto, ma sulla macchina di test avevo solo VLC :)

Con Windows Media Player le cose non sono così semplici. Di base non ha un encoder in grado di decodificare lo stream OGG che, a confronto dello stream normale, permette una maggiore qualità per un minore consumo di banda. Info su questo codifica le si possono trovare a questa pagina. A questo punto, il gioco vale la candela? Dal mio punto di vista, sì. Windows Media Player è il più brutto programma per l'ascolto di radio e MP3 e chi ascolta con un certa assiduità le radio non utilizza di certo WMP!

Di seguito i link dei miei due scorsi blog su come creare una radio su Internet con Shoutcast:
Link1
Link2.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Radio su Internet con Winamp e Icecast
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese