TouchScreen e XGL su Linux: desktop 3D?

di , in Linux,

Un amico linuxaro - uno che usa linux, si può definire mio amico? - mi ha inviato il link di questo video:

http://www.youtube.com/watch?v=Yx9FgLr9oTk

Dopo la sorpresa iniziale non rimane che un simpatico effetto da mostrare ad amici e parenti. L'utilizzo è quanto mai liminato dal mio punto di vista. Con le attuali interfacce grafiche si deve avere dita da dattilografa per mirare con precisione i menu, e il più delle volte si ha imprecisione. Infatti si vede anche da video gesti ripetuti, tentativi erronei di puntamento e così via. Chi ha dita da muratore come potrebbe selezionare una voce in un sotto-sotto-menu?

Se i touchscreen sono il futuro le scelte possono essere principalmente tre:

  1. L'utilizzo di penne apposite così come avviene con i palmari.
  2. Interfacce grafiche come il mediacenter o biglietterie delle ferrovie dello Stato.
  3. Schermi grandi come televisori.

Su quale possibilità puntare? La terza la do vincente... ma io non sono un futurologo... io me ne sto in disparte a guardare.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

TouchScreen e XGL su Linux: desktop 3D?
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese