Keynote Windows Server

di , in PDC 2005,

La sessione di stamattina è stata più orientata ai sistemisti. Innanzitutto le novità di Windows Server 2003 R2 prevista per la fine dell'anno che introduce MMC 3, la console utilizzata da tutti i software Microsoft come IIS, Sql Server, Computer Management ecc e l'inclusione del Framework 2.0.
Active Directory è stato migliorato allo scopo di unificare i diversi sistemi di autenticazione che spesso sono presenti, la possibilità di sincronizzazione con Unix, migliore supporto a SmartCard per l'accesso e la possibilità di accesso anche tramite WinFx e WS-*

A questo è seguito una demo su System Definition Model che mostrava il deployment di una soluzione fatta da progetti web, winforms con la dimostrazione di come è possibile da Microsoft Operation Manager o da Visual Studio (per lo sviluppatore) di essere notificato su errori di applicazioni, con tanto di stack trace, codice sorgente e le variabili presenti in quella situazione.

Nel 2006 è previsto il rilascio di Compute Cluster Solution. Un pacchetto che permette di creare soluzioni cluster fino a 128 macchine, di suddividere quindi i carichi, di poter creare job e task tramite API managed di cui è già disponibile la beta1. Oltre a questo vi sarà l'uscita di Monad, ex MSH: uno strumento a riga di comando ad oggetti basato su .Net. Strumento utilissimo per i sistemisti.

Nel 2007 sarà invece rilasciato Longhorn Server della quale è ora disponibile la beta 1 con IIS7. La novità principale è ovviamente, per la gioia di Daniele, IIS7. Le sue novità sono importanti perché con questa versione viene abbattuto il metabase che conteneva le informazioni di configurazione. Tutto è incorporato con ASP.NET e quindi configurabile da web.config.
E' presente un namespace "speciale" System.WebServer che permette la configurazione del webserver. Per esempio è possibile configurare i default documents, l'accesso anonimo, l'uso di cgi ecc. Molto carina la demo che ha dimostrato come ha potuto, sviluppando un suo modulo e handler custom, ridefinire il classico Directory Browser con una pagina html che faceva il thumbnail di una cartella contenente immagini con feed RSS.

Altra cosa interessante è il Transacted File System: vi sarà la possibilità di aprire una trasazione, effettuare operazioni su disco e farne il rollback e il commit.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Keynote Windows Server
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese