Un DataCenter mobile

di , in Varie,

Leggendo questo articolo mi è piaciuta l'idea di poter disporre di un data center in grado di spostarsi autonomamente per far fronte alle esigenze di molte aziende che, non avendo una sede di loro proprietà, non vogliono affrontare i costi di installazione e cablaggio di una sala macchine vera e propria e poi, dopo pochi mesi o pochi anni, essere costretti a traslocare verso un'altra sede.

Per molte realtà, anche di medio-grandi dimensioni, potrebbe essere sufficiente un furgone, attrezzabile con un rack su cui ospitare diverse decine di server blade più un altro rack per i dischi di una SAN. E' altrettanto comoda la possibilità di espandere il parco macchine semplicemente aggiungendo un secondo furgone o di creare un "sito" di disaster recovery da parcheggiare in un luogo geograficamente distante dal primo (sperando che non lo rubino).

Chissà quanto pagherebbe di RCA e di Furto/Incendio un mezzo simile... poi in occasione del rifornimento e dei tagliandi di manutenzione il datacenter potrà restare attivo oppure si renderà necessario spengerlo?

Bye

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Un DataCenter mobile
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese