Software in inglese o in italiano?

di , in SQL Server,

Guardo sempre con diffidenza i sw localizzati in italiano, soprattutto quando si tratta di un prodotto rivolto a professionisti IT.

Ricordo ancora quando lessi su un libro il termine "Cartella Attiva" e ci misi non poco a capire che si stava parlando di Active Directory. Altre volte capita che in un newsgroup un utente esponga un problema, talvolta banale, che può essere reso più complesso dal fatto che sta utilizzando una versione italiana e, con essa, una terminologia diversa da quella che sono abituato ad usare.

Ho ricevuto oggi una mail in cui mi si annunciava l'avvio di un progetto denominato Microsoft Terminology Community Forum dove gli utenti possono dare il proprio contributo volto a migliorare la terminologia utilizzata nelle versioni localizzate di SQL Server.
Chiunque può registrarsi e dare il proprio contributo ed io, anche se continuerò ad utilizzare sw in lingua inglese, il mio contributo ho già iniziato a darlo.

Bye

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Software in inglese o in italiano?
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese