Build 2013: tutte le novità annunciate

di , in Eventi,

Ci ho messo 2 settimane a scrivere questo post di recap, perché, dato che c'ero, ne ho approfittato per prendermi qualche giorno di vacanza, in giro per gli USA. E al mio ritorno ho dovuto avere a che fare con un po' di task arretrati derivanti da 2 settimane on the road.

Tornando in tema, anche quest'anno ho partecipato a Build 2013, che abbiamo coperto con il nostro speciale live. Nell'ultima settimana di giugno, da San Francisco, abbiamo assistito all'annuncio di un po' di cose interessanti.

WP_20130626_012

Windows 8.1

La prima novità è senza dubbio il rilascio di Windows 8.1: per gli sviluppatori, le novità sono tantissime e la più importante è l'apertura verso dispositivi hardware più complessi, per abilitare scenari di applicazioni POS (Point Of Sale) e LOB (Line Of Business). Particolarmente interessanti sono le novità del prossimo Visual Studio 2013: editor XAML potenziato, F12 da una risorsa o dal binding alla definizione e tanto altro ancora. In generale, finalmente l'editor XAML ha tutte le feature che servono: rule, style e template, tempi di caricamento più che dimezzati. Inoltre, Blend for Visual Studio sarà potenziato. Una preview è già disponibile. Tutte le novità qui.

WP_20130626_024

Ovviamente anche la parte di sviluppo con HTML ha numerose novità. Ci sono poi nuovi controlli sia per XAML (SearchBox, WebView fatto per ben, Date e Time Picker, etc) sia per quella HTML. In generale, tutte le novità faranno molto felici gli sviluppatori.

Azure, .NET Framework 4.5.1 e ASP.NET vNext

Inoltre, è stato annunciato il .NET Framework 4.5.1. La prossima versione di Visual Studio, infatti, include anche novità per il nostro amato framework. Molto interessante è quello che attende ASP.NET: è finalmente stato creato un solo template di progetto, perché l'obiettivo è One ASP.NET, un solo ASP.NET. In fase di creazione si può scegliere se includere nel progetto Web Forms, MVC o Web API, semplificando scenari ibridi.

In generale, si segnalano tantissime migliorie all'editor web, con molte delle feature di Web Essentials disponibili dentro Visual Studio. La preview include anche ASP.NET MVC 5 e un insieme di nuovi template, semplificati, e basati su bootstrap.js. C'è anche Entity Framework 6, con le sue tante novità: async, mapping di stored procedure, connection resiliency (utile per Windows Azure), enums su .NET Framework 4, l'uso di DbContext con una connection aperta, tanto per citarne alcuni.

Sono entrambe release molto interessanti, perché vanno a migliorare ulteriormente la facilità di sviluppo e di deployment.

Sul fronte Azure, sono andate in disponibilità un po' di feature e ne sono state annunciate altre. La più interessante è l'autoscale, che consente di impostare dei criteri in automatico per aumentare o diminuire, in maniera elastica, la potenza utilizzata. E' una feature molto interessante, che spazza via la necessità di farsi script Powershell custom.

E lo sviluppo per Xbox One?

Tutti aspettavano qualcosa riguardo all'Xbox, invece non è stato annunciato niente. Durante la keynote, è stato mostrato come, per portare un'app basata su WinJS, fosse sufficiente inserire un file JavaScript (probabilmente per il supporto del pad come sistema di navigazione), ma è anche stato aggiunto che non c'è niente da aggiungere.

Peccato, perché in tanti presenti abbiamo sperato a lungo che venisse annunciato uno store, dato che, questo è ufficiale, il modello di sviluppo è quello delle Windows Store app.

Conviene andare alle conferenze?

La risposta è assolutamente si: è vero che le keynote e qualche sessione vengono date in streaming (quest'anno, tra l'altro, ci sono stati spesso dei contenuti differenti dalle sessioni nella trasmissione), ma l'esperienza di andare direttamente ad una conferenza, di persona, per ora batte ancora qualsiasi sistema virtuale.

WP_20130626_003

Il motivo è il networking: incontri persone, puoi fare domande agli speaker, toccare con mano novità che non vedresti. Ad esempio, quest'anno è stato annunciato il supporto alla stampa 3D in Windows 8.1 e nell'expo area abbiamo subito potuto vedere come funziona. Inoltre, si ha modo di fare domande di persona a chi tiene le sessioni, per approfondire alcuni concetti, o toccare con mano le novità. Una conferenza dal vivo ha sempre il valore aggiunto di mettere in contatto le persone.

WP_20130706_002

Cosa ne penso di Build 2013, in sintesi? Che, a parte un po' di regali che mi sono avanzati dal viaggio, le linee guida che sono emerse da questi 2 giorni e mezzo full immersion a San Francisco sono molto interessanti. Il nuovo store di Windows 8.1, le nuove app, le nuove feature, l'integrazione con Bing, con Xbox, con Windows Phone e l'apertura a nuovi segmenti, come quelli dell'integrazione dell'hardware in applicazioni di tipo POS, rendono la prossima release molto, molto interessante. Inoltre, il .NET Framework e Visual Studio, con le prossime versioni, promettono di affinare ulteriormente alcune fastidi delle attuali release.

Non mancate a Roma per i Community Days e a WPC, perché porteremo per voi in Italia tutte le novità!

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Build 2013: tutte le novità annunciate 1010 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese