Silverlight non morirà presto

di , in Sviluppo web,

Con buona pace di chi già l'ha dato per spacciato. La frase "our strategy has shifted" riguardo Silverlight ha generato un po' di movimento. E' stata intepretata come un "non investiamo in Silverlight", invece, semplicemente, è un "investiamo in Silverlight in modo diverso". Ed è stata precisata bene nei giorni a seguire. Certo, si sarebbe potuto dare un messaggio migliore, ma non sempre le PR riescono con il buco. C'era (e c'è) da spingere IE9.

All'inizio Silverlight è stato posto come l'anti Flash. Ben presto, tutti, ci siamo resi conto che è invece un WPF semplificato, spinto, raffinato al punto tale da diventare di più semplice adozione. Basato sugli stessi concetti di WPF, è riuscito dove invece WFP ha fallito. Nonostante molti non se ne rendano conto, Silverlight, oggi, è utilizzato in ambiti per cui probabilmente non è stato pensato: le LOB, i gestionali. Ne ho visti con i miei occhi, tanti, fatti da quelle PMI italiane che una volta andavano avanti a Drag&Drop in VB 6. Poi sono passati ad ASP.NET+AJAX. Ma se devi fare app web che "barano", perchè stanno nel web, ne sfruttano i vantaggi, i benefici, ma di fatto sono gestite da un runtime esterno, con i pro ed i contro del caso, allora Silverlight, secondo me, vince a mani basse. Perchè fare applicazioni è diverso da fare applicazioni (o siti) web.

Con Javascript si può fare tutto, su questo non c'è dubbio. Ma MVVM è tutt'altra cosa che MVC. XAML tutt'altro che HTML. E bisogna capire la differenza che passa tra il "tutto si può fare con" e "sono produttivo/comodo/quellochevipare con". A me HTML 5 piace, un sacco, ma non è questo il punto. Non possiamo fare tutto con HTML, non sempre. E non esiste, non è mai esistito, un tool/tecnologia capace da solo di farci fare tutto.

Chiudo dicendo: PDC è visione riguardo al futuro. E spesso, quello che viene detto a PDC nemmeno si avvera. Ce l'ha insegnato il tempo. Che è sempre galantuomo. Lunga vita a Silverlight ;)

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Silverlight non morirà presto
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese