Cosa c'è in ASP.NET 3.5 Service Pack1

di , in ASP.NET,

Passi per ASP.NET Dynamic Data Controls, molto interessante per tirare su un sistema di gestione di dati via web (visto che supporta lo scaffolding con Entity Framework e LINQ to SQL, che non è detto che per forza questi dati riflettano la struttura del database, come ho avuto modo di mostrare durante la mia sessione a FWC), ma le seguente novità del Service Pack 1 per ASP.NET 3.5 erano attese, scontate, richieste e quanto mai ben accette:

  • Url Rewriting integrato (quello di ASP.NET MVC, preso e messo dentro System.Web.Routing): integrato è meglio di integrabile. E questo è anche testabile;
  • supporto del back nel browser con ASP.NET AJAX;
  • la possibilità di fare in modo che lo ScriptManager generi un solo file con i Javascript attaccati ai controlli o generati da questi, anzichè 245, come succede ora (hint: IIS vi ringrazierà, perchè per ogni richiesta manderà un solo file o ne controllerà la modifica, prima di dire al browser che può usare quello della cache);
  • un miglioramento delle performance per VS 2008, che spero di trovare perchè in certi progetti il mio scooter senza benzina è più veloce;
  • un intellisense migliorato per Javascript (a quanto pare, però, continuano a non renderlo disabilitabile per chi non lo trova di aiuto...);
  • il supporto migliorato a Javascript (cioè, possibilità di usare JQuery e compagnia, con intellisense, autocompletion e derivati);
  • il supporto ai progetti web e le class library per Visual Web Developer (cioè, la versione gratuita!);
  • nuovi template per Handler e Modules (che valgono anche per IIS 7).

Molti bug sono stati fixati, qui una lista parziale.

C'è anche il miglioramento del supporto per Classic ASP (sì, non ho sbagliato a scrivere preso da un momento di gelosia per i nostri 10 anni), con un po' di intellisense e colorazione... quando si dice: il progesso! :)

Sul fronte WPF pare ci siano le cose più interessanti, ma mi riservo di provarle meglio quando uscirò da questo periodo un po' "pieno". Di sicuro il nuovo bootstrapper credo che potrebbe fare davvero la differenza.

Condite il tutto con migliorie al supporto per WCF, ai compilatori, a TFS e probabilmente per l'estate avremo un'esperienza di utilizzo più che decente: non mi sto lamentando della piattaforma in sè, ma di VS 2008. Ci stanno lavorando, confidiamo nel risultato finale ;)

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Cosa c'è in ASP.NET 3.5 Service Pack1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese