ADO.NET 3.0, LINQ e DLINQ

di , in Windows Client,

Non fai neanche in tempo a riprenderti dal fatto che ASP.NET 2.0 ha praticamente (quasi) tutta la parte di HttpRuntime, quella di accesso i dati e qualche altro spicciolo completamente rifatti (e quindi da approfondire in lungo e largo) che ti tirano fuori i primi pezzetti di Orcas.

Ieri pomeriggio l'ho passato, accantonando il resto, a giochicchiare con il nuovo DLinqDataSource per ASP.NET. Certo, meglio che passare direttamente per un SqlDataSource, ma non l'ho ancora inquadrato benissimo. Forse con il tempo, abituatomi a LINQ, mi piacerà più dell'ObjectDataSource.

Particolarmente interessante di ADO.NET 3.0, secondo me, è il nuovo sistema di mapping, che addirittura avrà un provider ad hoc, che è in grado di leggere le entity di LINQ come se fosse una normale fonte dati, attraverso ad esempio un DataReader.

Interessante anche l'eSQL, una specie di SQL pensato però per interrogare le entities (dato che non c'è una connessione diretta con un database specifico) e, forse, il fatto che anche il DataSet possa essere utilizzato con DLINQ.

Infine, il mapping si può fare finalmente con un tool visuale e viene generato uno schema in formato XML. Sono decisamente più impressionato rispetto a quanto lo fossi dopo qualche giorni di PDC ;)

Intanto vi segnalo questa serie di webcast per approfondire WinFX e Windows Vista a cura di MSDN Italia. Avremo comunque modo di approfondire questi ed altri argomenti anche noi, con contributi all'interno di WinFXItalia.com, nel prossimo futuro.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

ADO.NET 3.0, LINQ e DLINQ
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese