Il futuro di una parte del Web: le SPA

di , in ASP.NET,

 Complice un grosso lavoro in Silverlight, negli ultimi mesi ho un po' trascurato il mondo del web che in realtà è in grandissimo fermento. Questo fine settimana ho voluto rimettermi al passo con i tempi cimentandomi nello studio di quello che è il trend che va per la maggiore: SPA (Single Page Applications). Il risultato del mio studio è che le SPA sono il futuro del web nei prossimi anni. Se da un lato non tutti i siti possono essere sviluppati come SPA, dall'altro sono innumerevoli le applicazioni web che invece avrebbero grossi benefici a essere create come SPA e quindi vale la pena approfondire questo pattern di sviluppo.
Devo ammettere che dopo qualche ora di studio, ho capito che il mondo dietro le SPA è enorme perchè enormi sono le cose da tenere in considerazione quando si sviluppa una SPA (view engine, accesso ai dati, routing, caching, binding, widget, ecc). Per ognuno di questi c'è uno o più framework a disposizione e la scelta tra uno o l'altro dipende spesso dai gusti. Il template SPA incluso in Visual Studio 2012 è totalmente insufficiente per avere un buon inizio, per questo motivo ho utilizzato un template molto più ricco che è HotTowel creato da John Papa e che include già tutte le librerie JavaScript necessarie per lo sviluppo SPA.
Le librerie principali sono fondamentalmente quattro:
  • DurandalJS - un view engine che ci permette di caricare le nostre view e associare il relativo view model semplicemente seguendo delle convenzioni.
  • RequireJS - un framework per il caricamento di moduli JavaScript
  • KnockoutJS - un framework per eseguire il binding tra i dati del viewmodel e la view
  • jQuery - beh, qui non credo ci siano isogno di spiegazioni :)

A questi si associamo altri plugin importanti come Sammy per il routing e Breeze per il recupero dei dati sul  server. Conoscere in dettaglio ognuno di questi plugin è importante, ma prima di approfondirli è bene capire come funzionano le SPA. Nelle prossime settimane parlerò un pò più approfonditamente di questo argomento che ormai sta diventando fondamentale per uno sviluppatore web.

P.S. Non dimenticate che il 16 maggio terrò una sessione del nostro evento online proprio su queste tematiche ;). Potete iscrivervi qui.

Stay tuned...

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Il futuro di una parte del Web: le SPA 1010 3
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese