Community days.... due settimane dopo

di , in ASPItalia.com,

Sono passati ormai 10 giorni da quando i community days 2012 si sono conclusi e ho aspettato a scrivere questo post perchè volevo ragionare un pò su questo evento e quindi dare le mie impressioni a mente fredda.

Per noi che siamo dietro le quinte, sapevamo che l'evento sarebbe stato molto seguito.... ma la quantità di gente che è venuta è stata ben oltre le attese. 300 persone per 2 giorni è una cifra notevole. Gestire il checkin, dare indicazioni, rispondere alle domande di 300 persone non è una cosa semplice... eppure con alti e bassi siamo riusciti a "sfangarla" e questo è fonte di enorme soddisfazione. Inoltre, quello che molti non possono vedere è anche l'organizzazione del dietro le quinte. La preparazione del materiale per i partecipanti, l'organizzazione dell'agenda e il costante aggiornamento degli speaker sulle evoluzioni. Insomma ho avuto la netta sensazione di una conferenza di community organizzata come mai nessuna prima. Quest'organizzazione ha contribuito a costruire quello che secondo me si può definire come IL PIU' GRANDE evento delle community italiane.

Parlando del lato tecnico, ho notato che ultimamente c'è molta confusione. Le domande più frequenti infatti sono: ma silverlight che fine fa ora che hanno annunciato che è morto? ma sarà HTML 5 la prossima grande meta? Ma con Entity Framework 4.3 gli Enum sono supportati? ma posso fare applicazioni "Old-Style" con windows 8? Ma ASP.NET WebForm è morto? E' meglio ASP.NET MVC o ASP.NET WebForm. Insomma, Microsoft ha molto lavoro da fare per spiegare agli sviluppatori la propria vision :).

Detto questo, un grazie a tutti voi che siete intervenuti, e che interverrete ai prossimi community days a bari... ma prima... ci si vede a roma ad aprile al dotnet campus :)

Stay tuned...

Stefano

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Community days.... due settimane dopo
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese