Seconda KeyNote a PDC 2008

di , in PDC 2008,

La seconda giornata inizia con una KeyNote incentrata su Windows 7 e sulla visione che ha Microsoft di rendere client, web e mobile sempre più connessi tra di loro. Durante la sessione sono state mostrate alcune demo che mostrano le nuove caratteristiche di Windows 7 quali una nuova taskbar che raggruppa per programmi, mostrando facilmente le anteprime, la JumpList che permette di personalizzare le informazioni e le azioni da associare ad ogni programma. In Windows 7 è incluso anche il supporto al multi touch che hanno mostrato in azione tramite dei dispositivi HP Touch: dei monitor/pc. Le intenzioni sono inoltre di migliorare i tempi di startup e di dimuire le operazioni di IO, di lettura del registro e i consumi.

Tra le altre novità sono presenti la possibilità di indicare quanto l'User Access Control può notificare all'utente in funzione della gravità dell'azione. Una funzione che non mi piace particolarmente perché ritengo che ogni operazione che richiede

Dal punto di vista dello sviluppatore le nuove API permettono di utilizzare Ribbon, JumbList, Libraries sia con codice unmanaged (Win32) che managed. Scott ha fatto vedere quanto sia facile supportare Ribbon e JumpList con poche righe. Annunciati e pronti inoltre i controlli DataGrid, DatePicker, Calendar, Ribbon e VisualStateManager.

Per .NET 4.0 includeranno il supporto al multi-touch, deep zoom (come quello di SL). Per quanto riguarda Visual Studio 2010 l'importante novità è che sarà interamente in WPF, molto diverso da quanto è adesso (la CTP rilasciata qua ha ancora la shell vecchia). L'uso di WPF permette di estendere Visual Studio 2010 come più si vuole: la demo che mostra i commenti con un pannello personalizzato con lookup su TFS è stata molto suggestiva.

Per ASP.NET 4, le novità sono quelle già conosciute: MVC, Cache distribuita (Velocity) e miglior/nuovo supporto per JavaScript/Ajax/JQuery/CSS2. Utilie inoltre la possibilità di creare in VS2010 più versioni di web.config per il debug, release e staging. Annunciato inoltre il Silverlight Tookit con i controlli gratuiti: Charting, TreeView, DockPanel, WrapPanel, ViewBox, Expander, AutoComplete, NumericUpDown ecc. Probabilmente sarà gestito come l'attuale AJAX Control Tookit.

Segue poi una panoramica sui servizi di Live Services e sull'obiettivo di renderli disponibili anche tramite codice managed. Live Mesh per questo scopo diventa sempre più importante per sincronizzare i devices con contatti, foto e documenti o per essere sfruttato anche da applicazioni web/windows per condividere informazioni tra i device o tra gli amici. Annunciato inoltre Office web applications, l'insieme di applicazioni Word, PowerPoint, OneNote e Excel disponibili direttamente da web che sincronizzano direttamente con applicazioni Windows su repository in remoto, permettendo anche la modifica contemporanea dei documenti da parte da più persone. Fa una certe impressione vedere le demo funzionare su IE o Firefox con caratteristiche vicine alle già esistenti applicazioni client, il tutto realizzato in AJAX.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Seconda KeyNote a PDC 2008
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese