DLINQ volume due

di , in c#,

un pomeriggio libero (in parte) mentre aspetto che altri risolvino i bug che sto segnalando, bello fare il revisore.
ero rimasto quà al DataContext, il nostro collegamento tra il db e l'oggetto, da quello che ho leggicchiato e sto leggendo è lui che si occupa di trasformare le nostre richiese in oggetti.
Il DataContext permette di utilizzare una sintassi SQL like :

// DataContext takes a connection string 
DataContext db = new DataContext("c:\\northwind\\northwnd.mdf");
// Get a typed table to run queries
Table<Customer> Customers = db.GetTable<Customer>();
// Query for customers from London
var q =
from c in Customers
where c.City == "London"
select c;
foreach (var cust in q)
Console.WriteLine("id = {0}, City = {1}", cust.CustomerID, cust.City);

questo è davvero un piccolissimo assaggio di LINQ, spiegato nel mio modo maccheronico
fatto sta che mi ha entusiasmato, gli esempi sono presi dalla prima documentazione disponibile.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

DLINQ volume due
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese