ADO.NET 2.0 con Dino Esposito

di , in TechEd,

Stamattina ho assistito alla sessione del nostro italianissimo Dino Esposito dedicata ad ASP.NET 2.0.
Sono rimasto alle novità della prima alpha, dunque mi è servita per rinfrescare i concetti.
Sessione molto ben tenuta, con un incipit sul calcio che la platea ha gradito :) ed ha disquisizione su cosa voglia dire portoghese da noi in Italia :D

La sessione su ADO.NET 2.0

Le novità di ADO.NET 2.0 sono tante e quella che preferisco, a differenza di Dino che è per RemotingFormatter (su cui tornerò) è la tanto attesa creazione di funzionalità serie per il DataTable, dalla serializzazione all'uso in WebMethod. Uso da sempre DataTable anzichè DataSet come collezione generica ed anche se ha un bel metodo DataSet, risulta sempre scomodo fare ogni volta una conversione.

Sempre su questa falsa riga, Dino ha mostrato il DataTableReader, una nuova classe in grado di "estrarre" le informazione da una DataTable alla DataReader. Da ora sarà poi anche possibile convertire direttamente una DataView in un DataTable.

Meno entusiasmante per me, ma mi rendo conto che una sua utilità ce l'ha, è il Provider Factory Design Mode, che renderà possibile scrivere codice in grado di utilizzare i Data Provider in maniera trasparente, senza dover specializzare, come si fa nella 1.x, il codice.

Nuovo approccio ai data source

Sempre sul fronte delle cose che non mi piacciono, un bel BatchUpdate per il DataAdapter, in grado di eseguire le query di modifica in accodamento, risparmiando tempo.

Il nuovo approccio ai data source

Sulla SqlDepedency stendo un velo (non per Dino, che l'ha esposta bene, quanto per l'attuale poca flessibilità che la soluzione scelta ha).

Infine la già nota possibilità, per ASP.NET, di tenere "segrete" le stringhe di connessione, in modo che non possa esserne fatto lo spoofing.

Torno per ultimo sui Formatters. Nella nuova versione ci sarà un formatter particolare, il già citato RemoteFormatting, che è in grado di formattare DataSet di grosse dimensioni. Abbiamo visto un esempio con poche righe nella tabella, dove il RF occupava 6 kb ed il Formatter "standard", simile a quello della 1.x, solo 3. Provato con un bel numero di record (sui 20 mila) abbiamo visto la differenza: rispettivamente circa 52 contro 350. Niente male, comunque.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

ADO.NET 2.0 con Dino Esposito
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese