Surface RT: cosa c'è e cosa manca

di , in Windows Client,

Anche se (per ora) non è ordinabile direttamente in Italia, Surface RT suscita tantissimo interesse. I pre-ordini, nelle nazioni dove sono stati attivati, indicano un esaurimento del magazzino, con disponibilità spostata di 3 settimane.

Update: in realtà si possono ordinare dal sito francesce e tedesco, facendoselo spedire. Un uccellino mi dice che è una promozione breve, per cui se vi interessa, approfittatene!

image

Capire bene cosa offre e cosa no Windows RT (e quindi Surface RT) è, però, essenziale. Di sicuro c'è interesse, tanto, intorno al prodotto (ho ricevuto tantissime chiamate e mail in questi giorni...): è decisamente bello esteticamente ed ha un costo da tablet, pur sembrando (anche) un PC: tutto troppo bello, dov'è il problema?

Il problema è che Windows RT non è Windows 8. Ammesso che questo, in realtà, possa davvero definirsi un problema. Windows RT è una versione leggermente modificata di Windows 8, fatta per offrire il supporto alle piattaforme SOC (System On a Chip), come ARM. Questo vuol dire, in media, batteria dalla durata maggiore, peso ridotto, always-on. A gennaio ne uscirà una versione, chiamata Surface Pro, con processore Intel. Potete confrontarli su questa pagina.

Surface RT consente di far girare solo le app native per Windows 8, scaricate attraverso il Windows Store. Ha ancora il desktop, ma solo per compatibilità con Office 2013 e IE 10, che girano anche su desktop (pur essendo ottimizzati per il touch). La versione di Office che gira su Windows RT, però, è Office 2013 RT: ci sono Word, Excel, Powerpoint, OneNote, ma non Outlook. E questo, francamente, è un peccato. La ragione però è pratica: la versione RT è pensata per l'utenza consumer, quindi le app Mail+Calendar dovrebbero essere sufficienti. Qualsiasi altro tipo di applicazione tradizionale non è supportata. Inoltre, in Office sono sono supportati add-in, nè macro. Ma il modello di Office 2013 è di fornire add-in che, di fatto, girano nel web, quindi questo a tendere sarà un problema secondario.

Se possiamo trovare un difetto a Windows RT, è che si è scelto di tenere ancora il desktop, senza supportare (tutte) le app desktop: questo pone, potenzialmente, dei problemi agli utenti finali, che devono capire bene che data un'applicazione X, se questa non è disponibile anche nella versione su Windows Store, non c'è verso che si possa utilizzare.

Inoltre, pur avendo una porta USB e supportando in teoria tutto l'hardware supportato da Windows, non è detto che tutto funzioni: in certi casi, potrebbe essere necessario attendere il supporto diretto da parte di Microsoft di una particolare classe di hardware. Comunque, tastiere, mouse e compagnia dovrebbero andare. Non si sa ancora nulla riguardo alle stampanti, che in genere installano una parte proprietaria (x86, non ARM) e quindi è preferibile utilizzare (se possibile, ma ormai un po' tutte hanno queste funzionalità) in rete. Comunque, è questione di tempo perché i primi device vadano in giro e si inizino a fare test reali.

La risoluzione, inoltre, non è elevatissima, anche se da Microsoft dicono che la qualità del display è alta e questo facilita la sensazione di facilità di lettura, che è quello che da', come sensazione, una risoluzione maggiore. Lo spazio disco effettivamente disponibile, poi, non riflette la dimensione del disco. Quello da 32GB ne ha circa 20 liberi (e per quello da 64 basta usare la matematica).

In definitiva, va sicuramente consigliato l'acquisto della versione RT a chi non ha bisogno di continuare ad usare app native e vuole farne un uso più consumer. La versione Pro (o qualsiasi altro prodotto analogo con processori Intel) è invece più indicata a chi vuole farne un uso professionale, perché distribuita con Windows 8 Pro ed in grado di far girare tutto quello che gira su Windows 7.

Infine, dato che parteciperò a Build tra 10 giorni, andrò di sicuro a dare un'occhiata da vicino a Surface nel Microsoft Store di Bellevue, il prossimo week-end. Sperando di poterlo provare un po' e fare qualche foto.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

Surface RT: cosa c'è e cosa manca
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese