I Dynamic Data Control non sono solo wizard

di , in ASP.NET,

Siccome se te lo chiedono in 2 è legittimo, ma quando arrivano a 3 fanno un gruppo :), è meglio fare chiarezza. Ovviamente mi aspetto che vediate, da qui all'anno prossimo, milioni di demo, webcast, sessioni ed articoli che vi fanno vedere quanto sono fighi i Dynamic Data Control, perchè lo sono, soffermandosi sul fatto che è tutto wizard-based.

Sebbene i wizard siano comodi in certi scenari, credo siano la cosa peggiore che uno sviluppatore può trovare, perchè spesso gli fanno spegnere il cervello.

Nel caso dei Dynamic Data Control l'infrastruttura che gli sta dietro è molto, ma molto interessante, perchè consente di fare tutto sfruttando l'object model, che d'altra parte è auto referenziante in quanto al tipo di dato, alle regole che deve rispettare per la validazione e, nell'ottica di LINQ to SQL o Entity Framework, anche della strategia di persistenza.

Tutto ciò premesso, DDC non è solo un insieme di griglie e controlli di dettaglio, ma anche e soprattutto un'infrastruttura dedicata allo scopo di visualizzare informazioni e gestirne la modifica in un'ottica di "mi sbatto poco ed ottengo il massimo risultato perchè c'ho già le mie entità pronte". Per esempio l'accoppiata DynamicControl e DynamicField fa egregiamente il lavoro di consentire l'utilizzo in una normale GridView/DetailsView/FormView, demandando ad una serie di template separati la possibilità di avere un solo template da visualizzare in baso al tipo di informazioni, il che consente di risparmiare un bel po' di markup ripetitivo da scrivere e con pieno supporto per il two-way databinding.

Poi è ovvio che con l'URL Routing e DynamiDataManager sono già pronte gran parte delle funzionalità per farsi un sistema di gestione delle entity con relativa persistenza, ma da qui a fare di DDC un insieme di "cose" fatte con un wizard ce ne passa.

Questa parte, tra l'altro, è ben spiegata nel nostro libro 'ASP.NET 3.5 per tutti', grazie all'ottimo lavoro di Cristian, e farà parte di quello che sarà estratto e pubblicato nelle prossime settimane per farvi dare un'occhiata ai contenuti ;)

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

I Dynamic Data Control non sono solo wizard
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese