La regressione ed ASP.NET 3.5 SP 1

di , in ASP.NET,

Il consiglio è di andarci cauti nell'installazione in produzione se prima non effettuate test (aka, estensivi e rigorosi). Il SP 1 è un Service Pack per modo di dire: per ASP.NET include più cose interessanti di quante ne abbia la 3.5 liscia. Ma questo è un altro discorso, che forse approndirò in un futuro più o meno vicino: ho ancora sentimenti contrastanti al riguardo.

Tornando sul discorso iniziale, invece, il SP 1 può far fare boom alle vostre applicazioni. Mi astengo dal commentare quanto aggiunto a Visual Studio, perchè non voglio sparare sulla croce rossa. Almeno non ora.

La cosa più grave, dal mio punto di vista, è che adesso venga onorato l'attributo action della WebForm: è una modifica invasiva che va documentata con molto tempo per consentire agli sviluppatori di adeguarsi. E non va certamente abilitata così, senza pensarci. Il risultato è che, se per esempio, avete usato VS.NET 2003 per generare alcune form, vi troverete l'attributo action autogenerato con il nome della pagina. Che se poi magari, dal 2003 ad oggi, avete rinominato, smette di funzionare, perchè quell'attributo che prima era ignorato adesso viene onorato. Questa a casa mia non si chiama miglioria, si chiama regressione.

L'altra regressione è aver cambiato il comportamento dell'attributo pageBaseType: fino al SP 1, la pagina può non ereditare da questa classe, ma da Page, perchè poi è il Page Parser a fare il resto. Dal SP 1 smette di farlo. Ed ovviamente ve ne accorgete a runtime. E che questa sia regressione, lo dice anche il team.

L'altro fastidio è derivante da un cambio di comportamento in LinqDataSource. Le mie demo che nell'evento DataContextCreated riutilizzavano lo stesso DataContext appena creato per far vedere che non c'è bisogno di crearne un altro per, ad esempio, fare un po' di altre operazioni, falliscono miseramente, perchè secondo l'errore non posso modificarlo. Peccato che io nemmeno ci provi e che senza SP 1 abbiano sempre funzionato. Questa forse si chiama feature, perchè invoglia a non usare questo genere di controlli, ma dai più può essere tranquillamente catalogata come regressione. E lo dico io.

Attenzione a queste cose, perchè sono certo che non saranno le uniche. Attendiamo impazienti la prima CTP del .NET Framework 4.0, perchè mettere un po' di fieno da parte per l'inverno a noi sviluppatori non interessa: vogliamo sempre star lì a testare quello che abbiamo fatto, perchè dare per scontato che un SP 1 sia solo un service pack è troppo noioso.

Commenti

Visualizza/aggiungi commenti

La regressione ed ASP.NET 3.5 SP 1
| Condividi su: Twitter, Facebook, LinkedIn, Google+

Per inserire un commento, devi avere un account.

Fai il login e torna a questa pagina, oppure registrati alla nostra community.

Nella stessa categoria
I più letti del mese